Alessio-B

Alessio-b

Super Walls

Padova – Negozio Alì (Quartiere Forcellini)
opera su muro fuori Biennale

L’opera ritrae due bambini di spalle che si abbracciano guardando un grande cuore. La presenza di elementi grafici che ricordano le opere di Keith Haring vuole essere un tributo alla pop-art.

Padova – DAB Pumbs
opera su muro

"Our World" è un'opera dello street artist Alessio-B dedicata alla salvaguardia dell'ambiente. Il dipinto pone l'attenzione sul futuro ricordandoc, con la delicatezza tipica di questo artista, di avere cura del nostro pianeta, in quanto consiste nell'unica vera eredità che lasceremo ai bambini di domani.

Padova – Abitazione privata (Quartiere Sacra Famiglia)
opera su muro

In parete è raffigurato un bambino che indossa un casco da astronauta e guarda il cielo stellato. Si tratta di una nuova declinazione di un’opera di Alessio-b intitolata “Look at the star”, frase mutuata dal “look up at the stars and not down at your feet” pronunciato dal fisico Stephen Hawking. È un invito a guardare oltre al significato superficiale delle cose.
Il cielo blu e le stelle in rilievo (che diventano fluorescenti al buio) sono un omaggio al cielo stellato dipinto da Giotto all’interno della Cappella degli Scrovegni, uno dei simboli di Padova.

Biografia

È nato a Padova, dove vive, nel 1971. Scopre la Street Art a sedici anni, affascinato dai lavori di stencil art di Blek le rat, che lo incuriosiscono durante un viaggio a Parigi, e di Banksy. Inizia quindi a dipingere come autodidatta eseguendo lavori ad olio su tela, utilizzando anche la spatola, e si specializza nell’esecuzione di ritratti. Si iscrive alla Facoltà di Architettura a Venezia, dove studia i classici e i contemporanei; nello stesso periodo frequenta Emilio Vedova, che lo incoraggia a sperimentare nuove tecniche esecutive.
Negli anni l’artista percorre diversi sentieri espressivi: dalle tele dipinte con colori spray utilizzando stencil per la creazione delle immagini in negativo fino alla realizzazione di immagini su tavole precedentemente intonacate. Alcuni dipinti su carta e sculture in vari materiali sono, invece, ricoperti di immagini tratte da giornali o manifesti pubblicitari e poi “laccate” con un materiale che, solidificando, “fossilizza” l’opera quasi congelandola per poterla trasmettere ai posteri. Con le sue immagini – bambini che si tengono per mano, che disegnano un cuore sul muro, che guardano sognanti il cielo stellato, la Monnalisa in smoking con le mani in tasca che sorride ironicamente – e le sue frasi caratteristiche – FOLLOW YOUR HEART, ART IS NOT A CRIME , IKONA – l’artista ha tappezzato i muri delle città di mezzo Mondo. L’esecuzione di una sua opera è sempre legata all’immediatezza, ma dietro c’è uno studio accurato del soggetto, che passa dalla realizzazione di un bozzetto e dalla progettazione minuziosa degli stancil, fino al loro intaglio, in ogni più piccolo particolare: è proprio la sovrapposizione di queste maschere a permettere di realizzare la tridimensionalità dell’opera nella sua completezza

Torna su